SPECIALE SANREMO 2017! LA CONFERENZA STAMPA DI PRESENTAZIONE UFFICIALE #PodereMadonnina

Le domande ancora irrisolte sulla 67esima edizione del Festival di Sanremo, che si terrà nella famosa città ligure dal prossimo 7 all’11 Febbraio, stavolta sono veramente moltissime. Forse ancor più di tutti i punti di domanda che ogni anno si perpetuano per settimane prima del Festival, quest’anno l’unica cosa certa pare sia la conduzione di Carlo Conti, oltre che il nome di Giovani e Big in gara.

Tutto il resto rimane un mistero. O forse no? Alfonso Signorini e con lui Davide Maggio ma anche i quotidiani Repubblica e Il Giornale, giurano che Maria De Filippi sarà al fianco di Carlo Conti durante tutto il Festival, e addirittura che sia già a Bordighera da ieri, dove alloggerà per tutto il tempo necessario e in compagnia dei suoi cani. Vero o falso?

“Sarà vestita Givenchy” contrattacca Davide Maggio. Vero o falso?

E Crozza ci sarà veramente? Segnerebbe il ritorno di un comico “politico” al Festival. Quale sarà il suo ruolo? E soprattutto, significherebbe davvero – come ipotizzato dal giornalista Candela – che Maria De Filippi abbia aiutato, nel ritorno di Crozza sul palco dell’Ariston? Si dice infatti che Crozza sia nemico poco amatissimo dell’ex premier Renzi, e che inoltre collabori con tutto l’engagement della queen Mary. Cosa potrebbe centrare il tutto con il prossimo Festival della Canzone italiana?

E poi la questione vallette. Se non ci sarà Chiara Ferragni pare però già confermata la presenza di Miriam Leone. E gli ospiti internazionali? Gira il nome di Ed Sheeran, che però era già stato a Sanremo anche nel 2015, sempre con Carlo Conti alla conduzione. Tornerà davvero anche quest’anno? Personalmente non lo ritengo molto credibile, sarebbe un doppione nella brochure di grandi ospiti che ogni anno il Festival intercambia. Ma, anche a proposito di questo… Staremo a vedere!

Manca ormai pochissimo all’inizio della Conferenza Stampa ufficiale e di presentazione del 67esimo Festival della Canzone Italiana di Sanremo.

Inutile dirvi che io la seguirò in diretta!

Se vi va, seguitela insieme a me!

 

DIRETTA DELLA CONFERENZA DI PRESENTAZIONE DEL FESTIVAL DI SANREMO 2017:

Il direttore del Casinò di Sanremo ringrazia la Rai. Quest’anno infatti dalla Sala Biribissi del Casinò della città andrà in onda il pre-Festival. Per la casa da gioco è un’opportunità incredibile di farsi conoscere ulteriormente.

Arriva Maria De Filippi. (O forse no… Bloccata in ascensore!) Nel frattempo, prende parola il Sindaco di Sanremo. 

“Buongiorno a tutti. Noi in queste ultime settimane ci stiamo preparando affinché Sanremo sia una città accogliente pronta ad ospitare tutti voi. Ringrazio l’assessore di Sanremo che sta lavorando duramente, nel preparare una città con stavolta tre palchi e un ricordo per la scomparsa di Claudio Villa, scomparso 30 anni fa.

Abbiamo organizzato una mostra in suo onore, con due partner importanti. Abbiamo anche inaugurato ad inizio anno il nuovo Museo Civico della città. Avremo modo così anche di ricordare la scomparsa di Luigi Tenco, quest’anno purtroppo sono infatti 50 anni che ci ha lasciati.

A Villa Ormond invece continuerà ad essere ospitata La Vita in Diretta e anche il Dopo Festival.”

Arrivata Maria De Filippi!!!

Carlo Conti: “Questo è il mio terzo Festival di Sanremo, come sapete bene anche voi. Tre di seguito sono veramente tanti. Quando lo scorso anno è terminato Sanremo, mentre tornavo a casa ripensavo a tutto quello che mi era successo fino a qualche minuto prima. Stavo ripensando a tutte le canzoni appena uscite dall’Ariston che già sentivo in radio, e mi chiedevo… Ma per la prossima edizione che mi invento?

Pensando al top… Ovviamente ho pensato a Maria. Di lì a poco ho dato un colpo di telefono a Maria De Filippi e abbiamo preso un caffè insieme. Ad Agosto lei era in vacanza nell’Argentario, e abbiamo pensato di trovare un punto di incontro per far diventare realtà questa co-conduzione.

Sono molto onorato che Maria abbia detto sì a questa idea. Ovviamente però, la cosa più importante resta la musica e le canzoni. Il Festival di Sanremo deve infatti continuare ad essere una grande vetrina della musica italiana. Cerchiamo sempre di rappresentarne una grande fetta del mercato italiano, e anche stavolta sono particolarmente felice che ci siano tra i Big grandi ritorni, esordi fantastici, e due protagonisti delle Nuove Proposte dello scorso anno (Francesco Gabbani e Ermal Meta) ma anche Fabrizio Moro che a sua volta fu un Giovane di Sanremo anni fa.

Quest’anno penso ci sia ancora un pochino in più di pepe. In ciascuna delle prime due serate di Festival si esibiranno 11 cantanti. Non annunceremo la classifica esatta ma diremo che gli ultimi in classifica rischieranno l’eliminazione nella serata del Giovedì, e non canteranno quindi la Cover.

Il Venerdì arriveremo con 20 protagonisti. Sabato il vincitore.

Federico Russo curerà il pre-Festival in diretta dal Casinò, e poi da Villa Ormond anche quest’anno ci sarà il Dopo Festival.

Le giurie? Abbiamo fatto tornare la giuria demoscopica che si aggiunge alla Sala Stampa e alla giuria degli esperti, con un meccanismo che abbiamo consolidato e che funziona. Ci garantisce un verdetto molto simile a quello che sarà il successo delle vendite e il riscontro del pubblico.

Grazie a Biancheri e a tutta Sanremo, e un in bocca al lupo particolare ad Andrea Fabiano che vive questa esperienza come “primo Festival da Direttore di Rai Uno”. E poi un saluto speciale anche a Giancarlo Leone sempre con noi. Grazie all’esterna 4 di Roma che con grande professionalità è qui da settimane, e grazie a tutta la redazione del Festival.”

OSPITI: “In coda ad ogni puntata di Festival, avremo Rocco Tanica in diretta dalla Sala Stampa. Poi Tiziano Ferro, Giorgia, Mika, Ricky Martin e… Reg’n’Bon!”

Maria De Filippi: “Sono qui, e vi spiego il perché ci sono. Ringrazio la Rai e Carlo di questa proposta. Per me è un grande motivo di orgoglio. Ringrazio Mediaset e Pier Silvio perché sempre mi confermano la totale libertà che vivo da anni nel scegliere cosa fare e come farlo.

Dichiaro la grande stima che ho per Carlo. In altro caso non sarei qua. La mia è una partecipazione totale a Sanremo. Con tutta me stessa e la mia empatia. Vengo a partecipare a questo Festival. Lui è e rimane il Direttore Artistico del Festival, io non ho sentito le canzoni del Festival e non ho partecipato al contenuto del Festival perché è il Festival di Carlo e della Rai, ma non avrei mai accettato questa co-conduzione se non avessi totale stima di lui e di questa azienda.

Il nostro è un lavoro come tanti altri dove non si va alla ricerca di scandali, ma alla ricerca di un Festival con al centro la canzone. Questo è il vero motivo per cui ho scelto di partecipare.”

Un Festival all’avanguardia anche dal punto di vista ecologico con script digitali su tablet o smartphone e un notevole risparmio di carta. La ripresa inoltre sarà interamente in full HD.

Partner ufficiale del Festival sarà TIM. Alle 20.35 dal 29 di Gennaio fino al 12 di Febbraio sarà in onda su Rai Uno un brillante notiziario che racconterà cosa succede a Sanremo fra backstage e vicoletti. Alla conduzione vedremo Federico Russo e la youtuber Tess Masazza, la simpatica italo-francese che fa impazzire tutti sul web.

 

La prima volta da che esiste Sanremo in cui non ci saranno vallette? Oppure ce le annunci più avanti?  

Con quello che c’è costato… Bastiamo io e Maria, perché non c’abbiamo più un euro! Ovviamente scherzo. E anzi, a tal proposito sottolineo che Maria partecipi a puro titolo gratuito. Non ha voluto percepire nulla. Nessuna valletta. Forse qualche attrice o qualche modella, ma nient’altro.

E a proposito di ospiti internazionali?

Spero avremo anche altri ospiti, ci stiamo ancora lavorando. Vorremo qualche nuova star hollywoodiana sull’Ariston anche quest’anno.

E tu Maria, esattamente di cosa ti occuperai? 

Non ne abbiamo ancora parlato. Si tratterà di conduzione alla pari, e credo andremo sicuramente d’accordo. Magari ci saranno i valletti… Non sappiamo ancora nulla.

A Maria: cos’hai pensato quando Carlo ti ha telefonato? E quale è stata la reazione di Pier Silvio?

Pier Silvio è molto sereno nel rapporto lavorativo con me. Eravamo al telefono, lui mi ha semplicemente detto di far quello che volevo. L’importante per lui era che la cosa facesse piacere a me. Non penso che Mediaset abbia alcun problema riguardo a Sanremo, e inoltre non è la prima volta in cui c’è qualcuno a Sanremo che arriva dalla Mediaset.

Quando Carlo me ne ha parlato, m’è preso un colpo. Perché ogni anno si parlava sui giornali di queste cose, ma non erano mai notizie vere. Quando invece quest’anno ho capito potesse essere una cosa reale sono un attimo rimasta sotto chock. Ovviamente mi sono consultata con Maurizio, ci mancherebbe altro. Quando per la prima volta ho incontrato Giancarlo Leone c’era anche lui.

C’ho riflettuto a lungo e alla fine ho accettato. Io sono abituata a decidere del contenuto di ciò in cui appaio. La domanda che quindi mi sono posta è questa: “Mi fido di ciò che andrà in onda dato che non lo decido io?”. Io mi fido di Carlo e della Rai. Penso di aver fatto bene a farlo e lo rifarei. Non mi sono occupata personalmente della direzione artistica, ma sottolineo che se non mi fossi fidata ciecamente della produzione e delle capacità di Rai e Conti, non avrei mai accettato un ruolo di questo genere.

E a proposito di Crozza?

Crozza?! Ma magari! Sono meravigliose suggestioni ma non si sa nulla. Insomma, dico magari ma con settanta punti esclamativi.

Maria: Io farò quello che faranno tutte le persone normali che prima di me mi hanno preceduta sull’Ariston. Niente di più e niente di me. Non fatemi ripartire immediatamente per Roma eh… (scherza, ndr)

Carlo: Ci divideremo i compiti!

Avete poi pensato a qualcosa per i La Rua, eliminati a Sanremo Giovani ma che avevi detto avresti in qualche modo reintrodotto?

A proposito dei La Rua, ho deciso che il loro brano sarà l’intersigla del Dopo Festival, e andranno anche al Dopo Festival a cantare. Una piccola consolazione ma decisamente doverosa.

Quando si celebrerà Franco Califano?

Con Emma e Arisa, il primo anno, abbiamo ricordato anche lui. Ovviamente non è una cosa che possiamo fare tutti gli anni, anche se nella notte degli Oscar lo fanno tutti gli anni e purtroppo nel 2016 potremmo aggiungere molti nomi a quelli da ricordare.

Non amo fare cose eccessivamente esagerate. Lo scorso anno era da poco morto Bowie e abbiamo fatto come inizio una sigla sulle note di Star Man. Sicuramente anche quest’anno avremo qua e là dei ricordi, e perché no anche quello di Califano.

 

LE COVER

Albano – Pregherò

Alessio Bernabei – Un giorno credi

Bianca Atzei – Con il nastro rosa

Chiara – Diamante

Clementino – Svalutation

Elodie – Quando finisce il mio amore

Ermal – Amara terra mia

Moro – La leva calcistica della classe ’68

Mannoia – Sempre e per sempre

Gabbani – Susanna

D’Alessio – L’immensità

Giusy Ferreri – Il paradiso

Comello – Le mille bolle blu

Masini – Signor Tenente

Michele Bravi – La stagione dell’amore

 Zarrillo – Se tu non torni

Nesli e Alice Paba – Ma il cielo è sempre più blu

Raige e Giulia Luzi – C’era un ragazzo che come me

Ron – Insieme a te non ci sto più

Turci – Un’emozione da poco

Samuel – Ho difeso un amore

Sergio – La pelle nera

Solo 16 Big su 20 canteranno la cover.

Annunci