Jamaica: la playlist antistress da quarantena

Jamaica

Ce lo siamo ripetuti più volte in questi ultimi giorni: “Andrà tutto bene”. Lo abbiamo visto scrivere ovunque nelle ultime settimane e i più attenti avranno notato i molteplici striscioni appesi ai balconi delle case dei nostri quartieri, con quei colori caldi e quegli arcobaleni capaci di farti sorridere anche se non ne avresti intenzione alcuna.

A ricordarcelo, oggi, anche l’Ente del Turismo della Jamaica, che per l’occasione, e per aiutarci a vivere la quarantena con un po’ più di serenità, ha pensato di creare una playlist su Spotify contenente alcuni dei brani più famosi interpretati da molti celebri artisti giamaicani. Se anche voi state sognando di visitare l’isola al più presto (io ci sono stata per la prima volta nel 2017 ma non vedo l’ora di poterci finalmente tornare), perché non iniziare a scoprirla anche e soprattutto attraverso il reggae, ovvero uno dei suoi pilastri culturali?

Jamaica: la playlist antistress da quarantena

Otre 200 canzoni e 4 ore di musica per ballare sul divano, respirare un po’ di aria caraibica anche a casa, e sognare di poter visitare questa indimenticabile isola al più presto. Questa l’idea proposta dall’Ente del Turismo giamaicano, che ha creato un album su Spotify con il solo scopo di farci sognare la Jamaica anche da casa nostra.

Come trovare l’album su Spotify? Semplicemente riportando niente meno che una delle più celebri strofe di Bob Marley e, nello specifico, Every little thing is gonna be alright. Questo il titolo che l’Ente del Turismo della Jamaica ha fortemente voluto dare alla playlist, e come dar loro torto dopotutto? Se è vero che tutto andrà bene alla fine, perché non convincersene ancor di più a ritmo di musica reggae?

Bob Marley

“Rise up this mornin’, smiled with the risin’ sun. Three little birds pitch by my doorstep singin’ sweet songs of melodies pure and true saying’ ‘This is my message to you’. Singing’ ‘Don’t worry ‘bout a thing cause every little thing gonna be alright'”

All’interno della playlist troverete voci del calibro di Jimmy Cliff e Beres Hammond, ma anche artisti attualmente emergenti in Jamaica come Konshens – giovane promessa della musica dance. Non mancano inoltre Desmond Dekker e Alton Ellis, ma non solo.

Inoltre, nel caso in cui ancora non ne foste a conoscenza, sappiate che così avrete anche modo di confrontarvi, seppur da casa, con niente meno che uno dei Patrimoni Mondiali dell’Umanità. Sì, perché nel 2018 la musica reggae è stata dichiarata Patrimonio Immateriale dall’UNESCO, essendo questa una delle più importanti porte di accesso alla cultura giamaicana.

beach-1029014_640

E voi siete mai stati in Jamaica? Io vorrei tornarci proprio quest’anno. Chissà se il destino me lo permetterà

Se come me sognate di tornare al più presto in Jamaica e di visitare alcune tra le indiscusse ed incredibili attrazioni dell’isola, da Montego Bay alla capitale, Kingston, fino alla rigogliosa natura di Ocho Ríos, questa potrebbe davvero essere la playlist che fa per voi. Quando l’avrete ascoltata, fatemi sapere che ne pensate!

 

 

2 risposte a “Jamaica: la playlist antistress da quarantena

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.