Ibiza: quattro piatti tipici da leccarsi i baffi

Ibiza

Chi mi segue da tempo se lo ricorderà; due anni fa vivevo a Ibiza, isola situata nell’arcipelago delle Baleari, in Spagna, che ancora oggi considero casa mia. Visto che l’Isla Blanca mi manca davvero parecchio, in questo sabato quasi primaverile vorrei riscoprirla insieme a voi a partire dalle sue prelibatezze locali. Anche per questo, ho pensato di elencarvi di seguito quattro suoi squisitissimi piatti che non potrete non assaggiare, una volta sull’isola.

Ibiza: quattro piatti tipici da leccarsi i baffi

Ormai è passato un mese e mezzo! Come vola il tempo, eppure quasi mi sembra di essere arrivata su questa isoletta delle Baleari soltanto ieri. Ibiza mi sta conquistando poco a poco, and thank you very much. Musica, cultura, storia e soprattutto mare cristallino. I suoi abitanti sanno accoglierti nel migliore dei modi da queste parti, senza mostrarsi nemmeno troppo stanchi della ressa che ogni giorno si accalca per le strade della Città Vecchia ma non solo. Forse, proprio questo tanto affascina di Ibiza: la sua continua ed incontenibile allegria, nonostante tutto.

Così scrivevo, colma di emozioni e di affetto nei confronti di quest’isola magica, mentre dalla mia camera d’albergo appuntavo le più classiche e prelibate ricette che nel corso dei miei mesi Ibizenchi ero riuscita ad apprezzare. Ibiza, casa mia, quella che ancora oggi considero il mio rifugio, altro non è che un’isola tanto moderna quanto legata alle sue tradizioni più antiche, in un libero connubio tra terra e mare.

E se è vero che di questa destinazione io vi abbia già parlato più volte sul Blog, è altrettanto vero che conoscere una meta particolare significhi anche assaggiare le sue pietanze più succulente e prelibate. Anche per questo, vorrei trasportarvi oggi in Spagna, nel cuore delle isole Baleari e più nello specifico proprio ad Ibiza, per inebriarvi di sapori e di aromi che difficilmente riuscirete poi a dimenticare. Che il banchetto possa incominciare.

Guisat de Peix

Guisat de peix

Tra i piatti più conosciuti ed amati di Ibiza rientra sicuramente il Guisat de Peix, vero e proprio stufato di pesce da non confondere tuttavia con un semplice bollito.

Il Guisat de Peix, da servirsi ben caldo e, se possibile, all’interno di una scodella di terra cotta come la tradizione vorrebbe, viene preparato con i più tipici pesci da scoglio. Per la sua preparazione, infatti, vengono impiegati la cernia, lo scorfano, le orate, talvolta anche la rana pescatrice e le ricciole. All’interno del bollito di pesce andranno poi aggiunte anche le mandorle, frutta secca tipica di Ibiza e coltivata in gran quantità – ingrediente fondamentale per la ricetta, capace di donare al Guisat de Peix il suo tipico retrogusto agrodolce.

Guisat.jpg

Il Guisat de Peix non è un piatto eccessivamente costoso. Potete trovarne delle varianti più o meno moderne a prezzi contenuti (circa 35 euro per porzione) in diversi buoni ristoranti di Ibiza. Sicuramente non mancherà nei menù dei locali di Port de Sant Miquel

Bullit de Peix

Bullit de peix.jpg

Altro piatto a base di pesce ma dalla diversa cottura e preparazione è il Bullit de Peix, che si differenzia dal Guisat per non essere uno stufato ma bensì un bollito. Niente meno che uno dei piatti più facilmente rintracciabili sull’isola, il Bullit de Peix prevede una lavorazione in due tempi, rendendo il piatto dalla lunga lavorazione ma pur sempre dalla semplicità assoluta.

Il Bullit de Peix è un vero e proprio bollito di crostacei, con anche pesce da scogli e verdure di accompagnamento tra le quali le patate. Viene solitamente accompagnato da Salsa Allioli. A completare il piatto, la seconda parte della lavorazione; la seppia alla griglia. Per degustare il piatto, a Ibiza si consiglia servirlo con una grappa alle erbe.

Ibiza-11

Gli ibizenchi suggeriscono di consumare questo piatto a Sa Brisa, dove pare preparino una croquetas con Bullit de Peix veramente spettacolare

Arroz de Matanzas

Arroz de Matanzas.jpg

Non solo pesce a Ibiza, ma anche carne rossa prelibata. A testimoniarlo anche il piatto di terra probabilmente più famoso di tutta l’isola, l’Arroz de Matanzas. La ricetta originale vedeva impiegata per il piatto soltanto la carne di maialino nero, ma ad oggi la cucina si è evoluta e le versioni dell’Arroz sono decisamente aumentate. C’è chi lo completa aggiungendo costine di maiale, chi invece preferisce aggiungere tra gli ingredienti delle interiora, ma anche chi ha voluto sostituire la carne di maiale con quella di manzo o addirittura con il pollo. Insomma, l’Arroz de Matanzas potete davvero trovarlo in molte salse diverse, letteralmente. Non vi resta che assaggiarne le più disparate diverse versioni per decretare la vostra preferita.

Ibiza-08

Solitamente, l’Arroz de Matanzas si accompagna con del riso. L’Arroz è un piatto molto tipico e soprattutto popolare. Le nonne ibizenche rimangono le migliori nel prepararlo

Frita de Pulpo

frita-de-pulpo-ibicenca.jpg

Anche la Frita de Pulpo si annovera tra i quattro piatti tipici ibizenchi che non potrete esimervi dal provare, almeno una volta. Probabilmente mio preferito tra quelli che vi ho elencato finora, la Frita de Pulpo è anche molto semplice da preparare. L’occorrente? Nient’altro che una padella molto grande, del buon olio di semi, e del polpo appena pescato. Dovrete aggiungere in padella uno spicchio di aglio, e se vorrete anche peperoni, prezzemolo e patate. Ingredienti basilari per una delle ricette più saporite che potrete mai assaggiare.

Ibiza-14

Secondo L’Avanguardia, la miglior Frita de Pulpo la si può trovare nei ristorantini ibizenchi del Porto, presso il Porto di Ibiza, ai piedi della città vecchia

18 risposte a “Ibiza: quattro piatti tipici da leccarsi i baffi

  1. Non sono mai stata ad Ibiza ma sai che è nella mia lista delle mete per l’estate? L’unico problema è che di solito abbiamo le ferie ad agosto e temo che in quel periodo sia un tantino affollata…
    Non mi dispiacerebbe vederla in primavera – e farei indigestione di bullit de peix!

    "Mi piace"

    • Anche io non ero mai stata a Ibiza prima di trasferirmici per lavoro, e pensa che ricordo di aver anche arricciato il naso; non ci volevo assolutamente andare. Invece poi me ne sono innamorata follemente, sotto tutti i punti di vista – tanto da considerarla ad oggi casa mia. Ibiza è veramente splendida tutta l’anno, in primavera inoltre è bellissima. Se ti può interessare, io ci sono stata anche a maggio. Due o tre giorni soltanto, ma già 25 gradi e il cielo azzurro, oltre che prezzi aerei ai minimi storici e spiagge vivibili. Insomma, anche in primavera è veramente speciale!

      Piace a 1 persona

  2. Quel polpo con patate e peperoni .. ancora lo sogno! L’ho mangiato una volta a Palma de Mallorca e credo sia fatto nella medesima maniera. Mi propongo sempre di farlo a casa, ma poi penso che mi piacerebbe di più assaporarlo sul posto 🙂

    "Mi piace"

  3. Il maialino nero ad Ibiza!? Hai capito quante cose si scoprono sul web? Non sono mai stata ad Ibiza e non ho mai avuto buone esperienze di cucina iberica, ma con le tue foto potrei anche ricredermi. Tocca assaggiare!

    "Mi piace"

  4. Che piatti particolari, sicuramente io proverei la Frita de Pulpo che mi ispira non poco. Ci credo che ti sia trovata bene ad Ibiza con il calore accogliente delle persone, il mare e questi piatti da gustare credo che ambientarsi sia sicuramente facile e veloce 🙂

    "Mi piace"

    • Dipende da persona a persona, sai. Io non abitavo nel pieno centro della movida ibizenca, ma in un’aera dell’isola quasi disabitata, dove si ritirano soltanto quei pochi turisti che approdano sull’isola desiderando nient’altro che il pieno relax. Anche per questo mi ci è voluto un po’, almeno un mesetto, a capir bene che razza di pazza libera isola fosse Ibiza. Poi però è stato amore. Ma agli inizi, lo giuro, non mi piaceva per niente.

      "Mi piace"

  5. La cucina catalana è davvero buona perché sa trattare con rispetto la materia prima attraverso le giuste cotture. E quando la materia prima è del pesce freschissimo il gioco è fatto! Il pesce stufato o bollito sembra davvero delizioso, ma io non potrei mai dire di no al polpo fritto.

    "Mi piace"

    • Hai fatto un’osservazione molto intelligente. La cucina catalana sa davvero trattare con cura la materia prima, e anche per questo credo il risultato finale sia sempre così gustoso. Anche io vado ghiotta di polpo, abbiamo gli stessi gusti allora!

      "Mi piace"

  6. Chissà che bello che deve essere stato vivere a Ibiza 🙂 Ci sono stata solamente due giorni due estati fa (dopo quel breve soggiorno sono partita per Formentera) e in così poco tempo non ho avuto modo di provare le prelibatezze del posto… dovrò tornare sull’isola 🙂

    "Mi piace"

    • Per me è stato veramente bellissimo, anche se non avevo deciso io di dovermi trasferire lì ma i miei datori di lavoro. Non so se mi crederai, ma quando me lo hanno comunicato ci sono rimasta un po’ male. Non ero mai stata a Ibiza nemmeno da turista, e a priori pensavo non mi sarebbe piaciuta. E invece…

      "Mi piace"

  7. Mi hai fatta venire una voglia di pesce fresco in tutte le salse che non hai idea. Quando tutto questo sarà finito e si potrà viaggiare di nuovo, un viaggio in Spagna non me lo toglie nessuno.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.