TRE MESI A SPASSO PER L’EUROPA – FACILE ED ECONOMICO CON INTERFLIX

Il 90 per cento dei giovani statunitensi che ho avuto il piacere di incontrar sul mio cammino, era alla ricerca di sé. E per farlo, viveva alla scoperta dell’Europa un giorno dopo l’altro, per tre mesi consecutivi o più. Pochi abiti contenuti in uno zaino tecnico sulle spalle, scarpe comode e un grande cuore intrepido capace di lasciarsi conquistare.

Con molti di loro ho condiviso camere d’Ostello e divani di avventurosi couchsurfer, con altri ancora ho vissuto interi viaggi in compagnia quasi ci conoscessimo da una vita e non da poche ore soltanto (che alla fin fine anche quando viaggi da sola, sola non sei proprio mai). Ciò che sempre gli ho invidiato però, devo ammetterlo, è il fatto che passassero da una capitale europea ad un’altra come se niente fosse. Ed io, con tanta curiosità nel cuore, mi chiedevo: “ma come faranno?” e soprattutto “dove li troveranno tutti quei soldi?”.

Leggi l'articolo →

ARTE, MOVIDA E AVANGUARDIA – Una giornata nelle Fiandre

Una terra che mi ha insegnato molto – seppur in poco tempo, c’è da dirlo. Una regione nella quale spero di tornare presto affinché tutto ciò che lì non ho ancora avuto l’occasione di “far mio”, riesca comunque a scoprirsi – un po’ per volta ed in futuro – e a trasformarsi in materiale d’interesse per la me che verrà.

Ho scritto di Gent, Bruxelles e Anversa sul TTG Giornale di questa settimana. Vi posto, dunque, qui sotto il mio personalissimo reportage di viaggio.

Leggi l'articolo →

Dal TTGINCONTRI a casa mia: la ricetta delle focaccine Slovene Ocvirkovka

Come ad ogni Fiera che si rispetti (e a maggior ragione se poi parliamo di Turismo & Viaggi come in questo caso) anche a Rimini non sono mancati assaggi e prelibatezze da tutto il mondo, oltre che stand capaci di ricreare veri e propri paesaggi naturali in grado di scatenar emozioni infinite e di catapultarti in realtà lontane che però quasi apparivano vicinissime.
La Slovenia, tuttavia, ha particolarmente catturato la mia attenzione. Non solo per le verdi valli che la caratterizzano, ma anche e soprattutto per le buonissime focaccine Ocvirkovka che mi ha offerto! E allora… Eccovi la ricetta!

Leggi l'articolo →

La Bretagna mi ha riportata a casa.

Così, se la Grecia mi aveva re-insegnato ad essere me stessa, e il Belgio a credere nel “non è mai troppo tardi”, il mio viaggio in Bretagna mi ha insegnato ad amare.

Ad amare me stessa un po’ di più, e anche gli altri, ma in modo incondizionato e sincero. Ad amare anche la vita, e a ricordarmi di volerla vivere davvero giorno per giorno, e sempre col sorriso e con la grazia nel cuore, capace di credere nel potere del bene sempre.

La Bretagna mi ha insegnato ad amare i Francesi, e anche i Bretoni addirittura di più, che se anche prima di partire avevo paura che la convivenza forzata ci avrebbe distrutti ho invece imparato che è stato esattamente l’opposto.

Ad amare la tranquillità che in Bretagna sembra esistere ovunque, coi suoi chilometri di campi coltivati e di mucche al pascolo quasi a ricordarti che il Paradiso esiste e non è irraggiungibile. Ad amare le cose semplici, perché in Bretagna son quasi tutti contadini oppure pescatori e va bene anche così. Ad amare gli sconosciuti che decidono di chiederti chi sei e che vogliono raccontarti la loro vita, come lo strano Parigino incontrato sulle sponde di Saint Suliac.

E poi, la Bretagna, mi ha insegnato ad amare di più casa mia.

Leggi l'articolo →

GRECIA: HALKIDIKI – Sithonia e Monte Athos

Oggi a Milano il sole lo si intravede appena. Non fa caldissimo ma, al contrario, la pioggerellina dei giorni scorsi ha finalmente abbassato un poco le temperature. Perciò forse non starete sognando di scappare dall’afa Lombarda come nei giorni scorsi, ma se comunque vi va di catapultarvi nel paradiso caraibico (che poi caraibico non è, ma semplicemente di Grecia del Nord si tratta) della Penisola Calcidica – dita 2 e 3 – beh, ecco. In tal caso non vi resta altro che leggere il mio ultimo articolo qui sotto. ❤ #PodereMadonnina

Leggi l'articolo →

GRECIA – Halkidiki: KASSANDRA e il paradiso all’improvviso

A Milano fa caldo, non si respira, il sole c’è e scotta pure. Le piscine sono affollate, l’asfalto brucia le suole. Insomma, pare quasi l’inferno abbia aperto le porte. Volete evadere per un po’ dall’afa padana e sognare i Caraibi a portata di mano? Scoprite insieme a me perchè Kassandra, la prima delle “tre dita” della penisola Calcidica, è una di quelle mete da segnare in pennarello rosso su di un post-it che dal frigo non dovreste staccare mai e poi mai. (O per lo meno, non finché non la visiterete e non ve ne innamorerete perdutamente come accaduto a me).

Leggi l'articolo →

10 CONSIGLI PER VIAGGIAR SOLI SENZA PAURA

“Lo so, avete ragione, capita effettivamente anche a me. Arrivate in una piazza, in un parco, davanti ad un’attrazione o in una stradina tanto particolare quanto colorata e non vi riesce altro che… sgranare gli occhi e mormorare “Wow”! Sempre bello scoprire luoghi che non si pensava mai di conoscere, o assistere a “fotografie in movimento” inaspettate. Ma state attenti a quello sguardo da… turista!”

Leggi l'articolo →